Advertising

Cookieless: Google rimanda tutto al 2025

Perché Big G non è ancora pronta al cambiamento?

Il mondo della pubblicità digitale è spesso scosso da nuove normative e regole che causano confusione e incertezza. Google, che domina il panorama digitale, è al centro di uno dei cambiamenti più radicali dell’advertising.

L’ultima notizia che ha scosso gli animi riguarda il ritardo ulteriore nell’eliminazione definitiva dei cookie, oggi rimandata al 2025. Si tratta già della terza volta che il gigante tech rimanda questa azione, quando sarà la volta buona?

Vediamo perché, anche stavolta, Big G non è pronto alla rivoluzione Cookieless.

I problemi con le autorità

Le autorità antitrust britanniche e i regolatori della privacy di tutto il mondo hanno messo Google sotto torchio, chiedendosi se le sue azioni siano in linea con la concorrenza leale e la protezione dei dati degli utenti. Secondo la Competition and Markets Authority (CMA) del Regno Unito, l’eliminazione dei cookie potrebbe favorire eccessivamente Google Ads, la piattaforma pubblicitaria della Big Tech, mettendo a rischio la concorrenza nel settore.

Ma c'è di più: Google ha ammesso di non riuscire a rispettare la scadenza prefissata per quest'anno per l'introduzione della sua soluzione alternativa ai cookie, la Privacy Sandbox. Questo progetto, un insieme di API in fase di sviluppo, dovrebbe offrire agli utenti di Chrome maggiori controlli sulla privacy e sulla protezione dei dati, consentendo comunque alle aziende di continuare a fare pubblicità mirata e anonimizzata grazie all'intervento dell'intelligenza artificiale.

Inoltre, c'è chi è scettico riguardo a questa soluzione. Ad esempio IAB, l'Interactive Advertising Bureau, che critica fortemente Privacy Sandbox, definendola troppo costosa e poco funzionale per le esigenze del settore.

Insomma, sembra che Google si trovi in una tempesta perfetta: tra le pressioni delle autorità di regolamentazione, le critiche del settore e le sfide tecnologiche, il colosso della ricerca online deve navigare con cautela nelle acque agitate della privacy digitale. Resta da vedere come si evolverà nel prossimo futuro. Una cosa è certa: le sfide di oggi possono portare alle soluzioni di domani. E per Google, il cammino verso una pubblicità più equa e trasparente è appena iniziato.

In questo contesto di incertezza e cambiamento nel mondo dei cookie, noi ci impegniamo a offrire soluzioni avanzate e innovative indipendentemente dalle tempistiche stabilite da Google. Con una visione proattiva e orientata al futuro, continueremo a investire risorse e sforzi nella ricerca e nello sviluppo di strategie cookieless efficaci, garantendo ai nostri clienti il massimo rendimento e la massima sicurezza nella gestione delle loro campagne pubblicitarie

Condividi l'articolo

Ultimi articoli inseriti

Tutti gli articoli

Il boom del Podcast Advertising

Con una crescita esponenziale della spesa pubblicitaria e un numero sempre maggiore di aziende che investono in questo formato, il podcast advertising si sta affermando come una delle strategie più efficaci.

May 23, 2024

Autenticazione dei Dati: l'importanza per Editori e Inserzionisti

A metà del 2024 i cookie scompariranno completamente da Google Chrome. Obiettivo: cambiare e rafforzare le strategie sui dati.

April 10, 2024

Audience 2030: la generazione dei nuovi lettori

Come comunicare le news alle nuove generazioni

April 3, 2024