Social Media

Primi passi sui social: come impostare una social media strategy

Hai appena creato le pagine social per la tua azienda ed è ora di cominciare a postare contenuti? Ciò che ti serve più di ogni altra cosa è un solo e fondamentale ingrediente: una strategia social.

La tua azienda ha finalmente una pagina Facebook e un account su Instagram, ma non sai da dove cominciare? Tutto quello che ti serve adesso è una buona strategia.

Del resto, pubblicare contenuti su varie piattaforme social solo per il gusto o il dovere di popolarle, non porterà a grandi risultati. Capendo quali sono i tuoi obiettivi, chi è e cosa vuole il tuo pubblico di destinazione, la tua attività sui social darà presto i suoi frutti.

Che tu sia un aspirante social media marketer o che tu voglia far crescere il tuo marchio tramite i social, ti aiuteremo a muovere i primi passi per impostare una social media strategy efficace.

social media strategy

Per prima cosa, rispondi a queste 5 domande:

1. Perché voglio essere presente sui social?

2. Chi è il mio pubblico?

3. Cosa voglio condividere?

4. Dove voglio condividerlo?

5. Quando voglio condividerlo?

Perché voglio essere presente sui social?

individua i tuoi obiettivi

Questa prima domanda ti aiuterà a fissare i tuoi obiettivi. Per agevolarti a trovarli, ecco i nove obiettivi più comuni:

1. Aumentare la brand awareness

2. Generare maggior traffico verso il tuo sito web

3. Ottenere nuovi lead

4. Aumentare il volume del tuo fatturato

5. Creare engagement con il tuo brand

6. Costruire una community

7. Fornire assistenza clienti tramite social

8. Migliorare le tue pubbliche relazioni con la stampa

9. Monitorare le discussioni in merito al tuo brand

Sicuramente individuerai più di un obiettivo che vorrai perseguire. Specie se non ti avvali di un team composto da più persone, ti consigliamo comunque di focalizzare l’attenzione su una manciata di obiettivi.

Chi è il mio pubblico?

Lo step successivo consiste nell’individuare le persone a cui vorrai rivolgerti. Devi, cioè, costruire una sorta di identikit sulla tua buyer persona.

buyer persona

Per far questo, puoi provare a rispondere a una serie di domande, quali:

- Chi compone il tuo pubblico? (Età, genere, salario medio, area geografica, posizione lavorativa, titolo di studio…)

- A cosa sono interessati? (Intrattenimento, contenuti educativi, prodotti…)

- Quale piattaforma social utilizzano? (Facebook, Instagram, Linkedin, altre piattaforme di nicchia)

- In quale momento della settimana o della giornata sono più attivi sui social? (Nel weekend, durante il tragitto casa-lavoro, in pausa pranzo…)

- Perché dovrebbero essere interessati al tuo contenuto? (Per restare aggiornati su un dato argomento, per migliorare il proprio stile di vista…)

- Come fruiscono del contenuto? (Post, articoli, podcast, video…)

A meno che tu non stia partendo da zero, se il tuo business è già in vita da un po’ di tempo non ti sarà difficile reperire queste informazioni. Ciò che potrebbe essere di aiuto per elaborare una strategia è realizzare un vero e proprio identikit in maniera sistematica.

Cosa voglio condividere?

Cercando di rispondere a questa domanda, probabilmente avrai pensato al formato dei contenuti da condividere (video, immagini e così via).

Ma prima di scendere su questo livello, prova un attivo a pensare al “genere” di contenuti.

Ad esempio, potresti voler condividere contenuti relativi ai tuoi prodotti, oppure contenuti di intrattenimento che generano engagement. Soffermati su questo livello e individua un paio di “main theme” che ti aiuteranno a mantenere i tuoi profili social variegati e mai noiosi.

Ti sarà utile ripensare alla tua buyer persona. Quali sono gli obiettivi e le sfide del tuo pubblico? E come puoi aiutarlo a superarle?

Dove voglio condividerlo?

Il prossimo step sarà quello di decidere dove condividere i tuoi contenuti. In altre parole, si tratta di scegliere le piattaforme social dove vorrai essere presente. Ricorda, non è indispensabile essere presenti su ogni social network. Ciò che conta è capire quali piattaforme sono utilizzate maggiormente dal tuo pubblico target e il modo in cui le utilizza. In più, devi cercare di capire quali formati di contenuti riesci a produrre meglio e capire a quale social si addicono: le foto sono ottime su Instagram, i video di lunga durata su Youtube, anche se pian piano tutte le piattaforme si stanno adattando per fornire quasi ogni tipo di contenuto.

Quando voglio condividerlo?

Per finire, ti resta da capire quando condividere i tuoi contenuti. Ti serve nuovamente tornare sulla buyer persona e analizzare i suoi comportamenti.

Se ad esempio il tuo target coinvolge persone appassionate di calcio, possibilmente saranno attive sui social in concomitanza con gli eventi sportivi di maggior interesse.

Se sei riuscito a rispondere in maniera esaustiva a tutte queste domande, ecco pronta la tua social media strategy. Non ti resta che definire nel dettaglio i tuoi contenuti ed elaborare un media plan per programmare i tuoi post, ed il gioco è fatto!

 

Condividi l'articolo

Ultimi articoli inseriti

Tutti gli articoli

HEAT MAPS: mappe di calore utili al tuo sito

Cosa sono le mappe di calore e come possono essere utili alla strategia di crescita del tuo sito?

February 19, 2024

Fattori di ranking Google: consigli per la SEO

Scopri quali sono gli elementi a cui Google fa attenzione per posizionare il tuo sito sulle sue pagine!

February 9, 2024

41 milioni di Italiani si informano online, ma come?

Ancora una volta il panorama dell'editoria digitale è in mutamento, qui approfondiamo una ricerca molto importante sui punti di accesso all'informazione.

February 1, 2024