Comunicazione

Video Marketing? Elementi per un video promozionale di successo!

La creazione di una video strategy efficace sta diventando sempre più importante per ogni sito web!

Nel decennio 2010-2020 la creazione di articoli testuali corredati da immagini era il modus operandi preferito dai content creators.

Ai giorni nostri sembra che questi mezzi non siano più efficaci nei confronti degli utenti web e stanno perdendo di appeal.  

Non è possibile definire una causa precisa per questa riduzione di interesse nei confronti di questo formato ma, piuttosto, è presumibile che le cause di questo “declinosiano molteplici:

  • Ritmi frenetici della vita moderna che portano gli utenti a trovarsi in un costante deficit di tempo e ad ottimizzare le proprie attività per poter far fronte a tutte le attività giornaliere.
  • La digitalizzazione sta permettendo una maggiore conoscenza delle dinamiche di settore ad un pubblico sempre più ampio di utenti che, diventando più esperti, diventano anche più esigenti.
  • A causa del sovraffollamento pubblicitario il livello dell’attenzione degli utenti è sempre più basso e, addirittura, in alcuni casi la mente dei nostri cari lettori esclude in modo categorico ogni formato ritenuto non rilevante .
  • La diffusione dei media tradizionali su piattaforme digitali ha trasformato il modo in cui gli utenti interagiscono con il media stesso modificando, al contempo, il comportamento degli utenti in termini più ampi

Fortunatamente i contenuti video rappresentano un ottimo strumento per riuscire a catturare l’attenzione degli utenti ma sarà necessario definire una specifica strategia alla base dell’attività di creazione vera e propria.

Quali sono gli elementi per poter realizzare dei buoni contenuti video?

Ecco alcune domande che ti aiuteranno nella definizione della tua strategia:

  • Quali sono i tuoi obiettivi?  
  • Che cosa vuoi ottenere da questa attività?  

Rispondendo a queste domande sarai in grado di gettare le basi per una strategia vincente.  

Ricordati sempre che, soprattutto nel mondo digitale, tutto può essere misurato ed ogni decisione deve essere presa in base ai numeri.

Per tale ragione i tuoi obiettivi dovranno essere  S.M.A.R.T. (specifici, misurabili, raggiungibili, realistici e temporalmente definiti).  

Una volta strutturata la strategia, dobbiamo identificare il target.  

Prova a rispondere a queste domande per identificare i tuoi utenti target:

  • Chi vuoi che veda il tuo contenuto?  
  • Cosa interessa ai tuoi utenti?

Lo strumento user/buyer persona ti aiuterà nel capire qual è il tuo target.

Completate queste due fasi, entriamo nel flusso di creazione del video.  

Cosa raccontare nel tuo video e come farlo.

Il contenuto del video non è altro che una storia, un flusso di eventi ed azioni rivolte al tuo pubblico che ha il fine di guidare l’utente verso l’obiettivo che vuoi raggiungere.  

Al fine di creare una storia avvincente e coinvolgente ti consigliamo di approfondire le principali tematiche di semiotica e la semiologia, discipline che ti aiuteranno ad affinare la tua tecnica di storytelling.

Le figure professionali che nella pubblicità si occupano di realizzare lo storyboard (la narrazione pubblicitaria) sono il copywriter e l’art director ed insieme sono identificati anche come la “coppia creativa”.

Creazione del video promozionale.

A questo punto sarai pronto a creare il tuo video! Solitamente la creazione di un video è suddivisa in 3 fasi:

  • pre-produzione  
  • produzione  
  • post-produzione.  

Il rispetto della timeline sarà fondamentale per raggiungere l’obiettivo in quanto aiuterà l’intero team a lavorare in modo armonico ed efficiente.

Che tipi di video potrai produrre?

I video sono solitamente suddivisi nelle seguenti categorie:

  • Commercials
  • Social
  • Explainer (video illustrativi)
  • Products (video prodotti)
  • Interviews
  • Behind the scenes
  • Testimonials
  • Lifestyle
  • Mini documentary
  • Narrative
  • Educational
  • Animation

Arrivati a questo punto il tuo contenuto video sarà pronto!  

Ora non ti resta che definire i canali da utilizzare per diffondere il tuo video facendolo vedere agli utenti effettivamente interessati! (Facebook, Instagram, TikTok, Pinterest).

Ricordati sempre di monitorare i risultati dalle piattaforme che utilizzerai così da poter capire se il tuo video ha colto nel segno riuscendo a farti raggiungere l’obiettivo prefissato!

Avrai intuito che fare lo Youtuber (in questo caso content creator) non è proprio una professione facile e priva di talento.  

Realizzare un video di qualità non è facile soprattutto per chi è all’inizio e non dispone degli strumenti adatti.

Se vuoi saperne di più su come poter monetizzare i tuoi video contattaci!

Ultimi articoli inseriti

Tutti gli articoli

Paywall, il portale d’accesso al mondo delle Subscription

Sempre più testate ricorrono a schermate che oscurano i contenuti, rendendoli fruibili solo dopo aver sottoscritto un abbonamento. Di cosa si tratta? Stiamo parlando di Paywall

May 17, 2022

Perché sono così importanti i Core Vitals? Cosa sono e come devono essere ottimizzati

I Core Vitals tentano di andare oltre il concetto di tempo necessario per caricare un documento web. Scopriamo cosa sono e come ottimizzarli.

May 10, 2022

Che cos'è il contextual advertising?

Il contextual advertising, noto anche come pubblicità contestuale, permette di pubblicare annunci attinenti al contenuto presente all'interno di un sito web. Scopriamo insieme di cosa si tratta, come funziona e quali sono i suoi aspetti vantaggiosi.

May 3, 2022