Comunicazione

Notizie più lette e ricerche del 2023: cos'ha definito il nostro presente digitale

Cosa hanno letto gli utenti nel corso del 2023? Quali sono i temi che attirano di più la loro attenzione?

 Il 2023 ha lasciato un'impronta indelebile nel nostro panorama informativo online, evidenziando una realtà in continua evoluzione.

Le tendenze dell'informazione

Le notizie più lette e le informazioni più cercate nell’anno 2023 sono state, anche a livello internazionale, tutte quelle che riguardano la guerra, dal fronte russo-ucraino a quello di Gaza. Le ricerche ci confermano trattarsi di un argomento sempre attuale e che suscita l’interesse degli utenti, per rimanere informati su cosa accade nel mondo intorno a loro.

Altro trend confermato dagli studi condotti sulla fruizione delle informazioni: la fedeltà alla carta stampata precipita vertiginosamente. Oggi il 70% degli Italiani si informa solo attraverso la televisione, i siti di news online e i social media. Rispetto a questi ultimi, è necessario evidenziarne l'errore di mettere sullo stesso piano notizie vere e fake news, non rispondendo, poi, di ciò che viene pubblicato erroneamente come vero sulle piattaforme; a differenza di quanto invece fanno gli editori che si assumono sempre la responsabilità di tutto quello che è presente sulle loro testate.

In generale i lettori italiani preferiscono notizie che bilanciano la cronaca con elementi di intrattenimento, cercando un mix equilibrato tra informazione e coinvolgimento.

Le notizie più lette del 2023

Tra i titoli più letti, la finale dell'Eurovision ha catturato l'attenzione di milioni di spettatori, segnando un momento di unità e celebrazione attraverso l’arte della musica.

Tuttavia, le alluvioni in Emilia Romagna hanno ricordato la fragilità delle nostre comunità di fronte ai cambiamenti climatici, suscitando un dibattito urgente sulla necessità di azioni concrete e risvegliando l’interesse, ormai sempre più impellente, sui temi del cambiamento climatico e della sostenibilità ambientale.  

La notizia della morte di Silvio Berlusconi ha avuto un impatto profondo, richiamando l'attenzione su una figura chiave della politica italiana. Nel contesto internazionale, il tentato colpo di stato in Russia da parte della Wagner ha generato preoccupazione e ha evidenziato le complessità geopolitiche che influenzano il nostro mondo.

Il 2023 ha dimostrato che il nostro modo di consumare notizie è in continua evoluzione, plasmato dalla complessità del nostro tempo. La sfida per i giornalisti e i lettori è navigare attraverso questo mare di informazioni, coltivando una consapevolezza critica e cercando fonti affidabili che delineino in modo chiaro la complessità del mondo che ci circonda.

Le ricerche di tendenza di tutto il 2023

Tra le long tail keywords più richieste a Big G, troviamo:

  • Cosa significa lutto nazionale
  • Perché c'è la guerra in Israele e Gaza
  • Cos'è Hamas

Tra le parole chiave brevi, invece:

  • ChatGPT
  • Bonus Trasporti
  • Rosa Chemical
  • Michela Murgia
  • Silvio Berlusconi
  • Amazon
  • Sinner

Se ne evince in ogni modo un acceso interesse per l’attualità.

Da questa ricerca condotta dal Reuters Institute dell’Università di Oxford potrete trovare i dati completi.

 

Cosa ci riserverà il 2024? Cosa hanno in serbo le previsioni per il marketing nel nuovo anno?

Stiamo già studiando e raccogliendo informazioni per voi, ci vediamo a breve nei prossimi articoli!

Condividi l'articolo

Ultimi articoli inseriti

Tutti gli articoli

HEAT MAPS: mappe di calore utili al tuo sito

Cosa sono le mappe di calore e come possono essere utili alla strategia di crescita del tuo sito?

February 19, 2024

Fattori di ranking Google: consigli per la SEO

Scopri quali sono gli elementi a cui Google fa attenzione per posizionare il tuo sito sulle sue pagine!

February 9, 2024

41 milioni di Italiani si informano online, ma come?

Ancora una volta il panorama dell'editoria digitale è in mutamento, qui approfondiamo una ricerca molto importante sui punti di accesso all'informazione.

February 1, 2024