SEO

Come scrivere un testo SEO friendly? Ecco a te!

La scrittura di un testo ottimizzato SEO è la base di partenza per ricevere visitatori sul tuo sito web. Scopriamo insieme come si fa!

E' sempre più diffusa la credenza che la scrittura di un testo SEO oriented possa far svoltare il nostro progetto editoriale.

Se Google deciderà di premiare i tuoi contenuti molti utenti arriveranno sul tuo sito e ti permetteranno di crescere. Ricordati sempre però che un testo, anche se ottimizzato per il SEO, deve mantenere fluidità di lettura e fruibilità. Questi due elementi devono rappresentare i punti focali della strategia di ogni content creator.

Se è vero che potrai applicare alcune tecniche per migliorare il posizionamento del tuo sito, vero è anche che dovrai scrivere per l'utente e non per Google! Big G apprezza sicuramente un testo creato in ottica SEO ma non dimentica mai che, prima di ogni altra cosa, viene la soddisfazione dei suoi (e potenzialmente tuoi) utilizzatori.

Che cos'è la scrittura SEO?

scrittura seo

In realtà non esiste uno stile di scrittura per il SEO quanto piuttosto una capacità, tutta da acquisire, che ti permetterà di scrivere articoli interessanti, ricchi di valore per i tuoi utenti e in grado di rispondere alle loro domande.

Molti pensano che scrivere per il web sia semplice: secondo noi, invece, non lo è affatto!

Se vuoi scrivere un articolo efficace e posizionarti nella SERP Google devi, almeno in una prima fase, togliere il cappello dello scrittore e mettere quello dell'analista dati.

Sì, hai capito bene, analista dati. Come fai a capire quali sono le domande per le quali gli utenti vogliono risposte? Puoi fare delle deduzioni, va bene, ma probabilmente 30 milioni di persone che utilizzano il web hanno più domande in testa rispetto a quelle che potresti immaginarti in un'intera vita.

Come puoi fare quindi? Analizza le ricerche degli utenti, studia le loro curiosità, capisci di cosa hanno bisogno in uno specifico momento. Impara a conoscere i tuoi utenti come prima cosa e, solo dopo, rimettiti il cappello da scrittore e dai sfogo a tutta la tua fantasia!

Analisi keyword SEO: alcuni suggerimenti.

ricerca parole chiave

Come dicevamo prima è assolutamente impossibile intuire cosa ricercano i nostri utenti. Per riuscire a comprendere meglio le necessità dei tuoi potenziali lettori dovrai armarti di tanta pazienza e sviluppare una vera e propria analisi delle parole chiave SEO (anche detta keyword research) per individuare i termini di ricerca più rilevanti da utilizzare per la creazione del tuo testo.

Tranquillo per raggiungere il tuo obiettivo avrai a disposizione diversi strumenti che ti permetteranno di trovare le parole più ricercate dagli utenti!

Eccone alcuni:

  • Google Trend
  • Answer the Pubblic
  • Keyword Planner di Google ADS

Vediamo in dettaglio come questi strumenti potranno aiutarti a scrivere un articolo seo invidiabile!

Google Trend.

Questo è sicuramente uno dei tool più amati da chi è solito dedicarsi ad attività di analisi keyword.

Fornito da Google in modo totalmente gratuito, aiuta a farsi un'idea dell'andamento delle ricerche sul web. Ti sarà possibile inserire keyword per te rilevanti, esplorare diverse categorie, visualizzare trend storici di ricerca, individuare i trending topic del momento e molto altro ancora!

Insomma, con questo strumento potrai farti un'idea precisa di cosa gli utenti stanno cercando proprio in questo momento!

Answer the pubblic.

Piattaforma molto utile per individuare le frasi correlate all'argomento che stai trattando. Grazie ai suoi suggerimenti potrai farti un'idea esatta di tutte le possibili domande o curiosità che gli utenti hanno relativamente all'articolo che stai trattando  e potrai soddisfare, nella tua trattazione, la loro curiosità.

L'utente al centro, dicevamo all'inizio di questo articolo, con questo strumento ogni desiderio dei tuoi lettori potrà essere realizzato!

Keyword planner Google ADS.

Strumento di Google ideato specificatamente per l'individuazione di parole chiave, utilizzabile gratuitamente.

Avrai modo di inserire le parole chiave che ritieni rilevanti per il tuo articolo (fino ad un massimo di 10) per ottenere suggerimenti, volumi di ricerca, cost per click.

Partendo da questi suggerimenti e facendo molta pratica siamo certi che diventerai un keyword research master!

Dove inserire le parole chiave?

Hai finalmente trovato le parole chiave più pertinenti per il tuo articolo quindi non ti resta che capire esattamente dove inserirle!

Come saprai ogni contenuto redatto per il web è formato ad alcuni elementi principali:

  • Tag Title
  • Meta description
  • Permalink
  • Corpo del testo

Tag Title.

Il titolo del tuo articolo, il primo elemento che verrà visto dagli utenti e da Google.

Data l'importanza che questa sezione ricopre all'interno dell'intero testo dovrai inserire quì la keyword principale, quella individuata come la più importante.

Cerca di inserire la keyword all'inizio del titolo ma fai attenzione a non forzare troppo il testo: la cosa più importante, vogliamo ribadirlo nuovamente, è la fruibilità dell'articolo.

Meta Description.

Questa sezione dovrà contenere un brevissimo riassunto del tuo articolo.

Cerca di essere sintetico ma esaustivo e fornisci ai tuoi utenti elementi per invogliarli a leggere il tuo contenuto.

Anche in questo caso cerca di inserire la keyword più importante oppure, se ti sembra di snaturare troppo il testo, una keyword ad essa correlata e rilevante per il tuo contenuto.

Permalink.

Il link con il quale il tuo articolo sarà pubblicato.

In questo caso dovrai inserire la keyword principale evitando le così dette "stop words", parole non prese in considerazione da Google in ottica di posizionamento (le preposizioni sono un esempio di questa tipologia di parole).

Corpo del testo.

Sei finalmente giunti alla fase creativa, alla creazione del tuo contenuto!

Se riesci prova ad inserire la keyword principale all'interno del primo paragrafo e, successivamente, riutilizzala nello svolgimento del testo. Oltre alla keyword principale inserisci, in modo strutturato e naturale, altre keyword correlate precedentemente individuate grazie alla keyword research.

Ricorda sempre che la cosa più importante è la fluidità del testo!

Speriamo di essere riusciti a darti una panoramica di come poter scrivere un testo SEO friendly per il tuo sito o blog. Ora non ti resta che fare tanta pratica!

Buona scrittura!

Condividi l'articolo

Ultimi articoli inseriti

Tutti gli articoli

Il boom del Podcast Advertising

Con una crescita esponenziale della spesa pubblicitaria e un numero sempre maggiore di aziende che investono in questo formato, il podcast advertising si sta affermando come una delle strategie più efficaci.

May 23, 2024

Cookieless: Google rimanda tutto al 2025

Perché Big G non è ancora pronta al cambiamento?

May 8, 2024

Autenticazione dei Dati: l'importanza per Editori e Inserzionisti

A metà del 2024 i cookie scompariranno completamente da Google Chrome. Obiettivo: cambiare e rafforzare le strategie sui dati.

April 10, 2024